sabato 15 marzo 2014

Oh Mighty Aphrodite

Boccioli rosa, rosa scuro, bianchi, color crema.
Un ondeggiare di fiori, a Woodville, mentre cammino lungo la Main Street diretta verso la pasticceria.
Come tutto quel rosa sia leggero, come le palpebre di una ragazza assonnata, malizioso, vitale, spudorato.
Come i fiori vaporosi sbattano in faccia la loro maestà.
Incantamento completo, bocca aperta, il trench ondeggia anche lui al vento, tutto mi sembra sospeso e leggiadro. 
Sono fatta di spuma, esco dalle acque, inciampo, recupero l'equilibrio.
Sorrido immotivatamente al rosa.
Come tutti.

4 commenti:

Gillipixel ha detto...

Che bella sventagliata cromatica di emozioni, Vale :-) ogni tanto ci si sente così, leggeri, svaporati :-) magari basta una canzone, o un raggio di sole...non si sa nemmeno quale sia la causa di tutto, ed il bello forse è che non lo si vuole sapere :-)

Chissà come la pensa in proposito la Bagigia :-)

Vanessa Valentine ha detto...

Guarda, Gilli, al momento con la Bagi stiamo giocando a nascondino..lei mi insegue, io la inseguo..si nasconde, mi fa gli agguati..:))))
Sente proprio la primavera!
:( Anche se oggi c'è il nebbione..

roberto corrado timillero ha detto...

bella

Vanessa Valentine ha detto...

Grazie e benvenuto!:)