lunedì 19 dicembre 2011

but not fair at all

Anche barando, abbiamo perso lo stesso.

10 commenti:

Arianna ha detto...

No, la micina....?????

Gillipixel ha detto...

:-(

Vanessa Valentine ha detto...

Arianna, purtroppo sì. Una tristezza...

Vanessa Valentine ha detto...

Povera piccola, Gilli...che sfortunata. Aveva trovato una casa e una famiglia.

sogliadiattenzione ha detto...

Era proprio presa male eh? Mi spiace.

Vanessa Valentine ha detto...

Già, Soglia, aveva la Felv...e per quella si può solo aspettare. Pur con varie terapie, non si è ripresa.

spillo ha detto...

Cara Valentina, mi dispiace molto, ma non bisogna abbattersi.
"[...] ci sarebbe davvero da domandarsi se sia saggio dare una parte del proprio cuore a una creatura che la vecchiaia e la morte coglieranno prima ancora che un essere umano [...] possa dirsi davvero uscito dall'infanzia.[...] perciò non posso poi prendermela tanto con quelle persone sensibili che non vogliono saperne di avere un cane [=gatto] pensando al dolore che procurerà loro l'inevitabile distacco.
Però, pensandoci bene, con loro ce l'ho davvero. Nella vita umana è fatale che si paghi ogni gioia con un tributo di dolore[...]. Colui che vuol far l'avaro con la moneta del dolore si ritiri in una soffitta come una vecchia zitella e vi rinsecchisca pian piano come un tubero sterile [...]" (Konrad Lorenz, E l'uomo incontrò il cane).
E pensa a tutti i gattini là fuori che aspettano solo di essere coccolati da te!

Ti auguro comunque un buon Natale.

Vanessa Valentine ha detto...

Grazie, Spillo, sei davvero gentile e dolce...Lorenz aveva perfettamente ragione, ogni grande gioia ha in sé un grande dolore, ed è vero anche il contrario. Guinness è stata una adorabile, breve presenza che ha comunque inciso le nostre vite con la sua gentilezza.
Difficile dimenticarla.
La casa è tanto vuota, però, senza di lei.
Grazie anche per gli auguri, che ricambio di cuore, perché arrivino presto per tutti cose migliori.

Gillipixel ha detto...

Davvero, Vale...

Mi dispiace un sacco, ogni micio del mondo è mio amico e a Guinness mi ero affezionato anche io, se pur conoscendola a distanza, così, virtualmente...però, al di là del dolore, la sua piccola vicenda deve farci pensare ancora di più alla grandezza di questi formidabili amici pelosotti, che a volte, anche stando così poco tempo con noi (...purtroppo), riescono tuttavia ad entrare così tanto nel nostro profondo, a significare così tanto per noi...

(Molto bello il passo citato da Spillo...)

Ciao Vale, tieni duro, verranno momenti migliori...

Vanessa Valentine ha detto...

Grazie, Gilli, anche tu con le tue parole riesci a rincuorarmi...devo ringraziare davvero tutti voi, là fuori, con la vostra presenza reale e virtuale mi sostenete, davvero.
E' davvero meraviglioso avere così tanti amici, generosi e comprensivi.:)
Ha ragione Spillo, Gilli: ci sono tanti animali, là fuori, che hanno bisogno di una famiglia e di tanto affetto. Meglio averli e soffrire da impazzire quando li perdi che non godere dell'immensa gioia che ci regalano con la loro presenza.
E' davvero un prezzo equo da pagare.